LA DONNA MOBILE

Campagna contro la discriminazione e la violenza di genere

Iniziativa promossa dai Violet Blend, con il Patrocinio del Comune di Firenze, la collaborazione della Biblioteca Riccardiana di Firenze, del Teatro Verdi – Fondazione ORT di Firenze, il Viper Theatre di Firenze  a sostegno di AIDOS – Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo.
EVENTO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO ⤵️

Teatro Verdi di Firenze feat. Maestra Gianna Fratta

Biblioteca Riccardiana di Firenze

Si stima che per definire chiuso il divario di genere in termini di Partecipazione Economica e Opportunità che ci vorranno altri 267,6 anni. Global Gender Gap Report 2021

Negli Stati Uniti le donne bianche devono lavorare +98 giorni per guadagnare quanto un uomo in un anno. Le donne di colore +214 giorni. Association of University Women (AAUW)

In Europa meno del 10% dei dirigenti delle compagnie di alto livello sono donne. Guadagnano il -23% degli uomini per fare lo stesso lavoro. European Commission

Nel Regno Unito tra le prime 350 aziende quotate in borsa, ci sono più CEO di nome Peter che CEO donne. Fast Company

In Italia soltanto una donna su due in età lavorativa è attiva e guadagna il -15% di uomo. ISTAT

In Islanda la parità di stipendio tra uomo e donna è legge dal 2018: aziende e uffici pubblici devono dimostrare che le donne sono pagate quanto i loro colleghi. Il Sole 24 Ore

La Donna Mobile – Campagna contro la discriminazione e la violenza di genere è un progetto non profit di responsabilizzazione, educazione ed informazione incentrato sul ruolo della donna nell’ambiente lavorativo.
L’iniziativa ha come obiettivi la promozione dell’uguaglianza, la difesa dei diritti fondamentali delle donne e la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema del Gender Gap.
Il progetto si fonda sull’assenza di scopo di lucro ed è rivolto all’ottenimento di donazioni a favore dei progetti di AIDOS – Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo.
AIDOS nasce nel 1981 come associazione di donne e organizzazione non governativa di cooperazione, nel 1992 viene riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri come ente idoneo a gestire fondi pubblici per la realizzazione di progetti di cooperazione allo sviluppo. AIDOS lavora per costruire, promuovere e difendere i diritti, la dignità e la libertà di scelta di donne e ragazze, combattendo contro le disparità di genere tramite vari progetti educativi e divulgativi. AIDOS lavora in partenariato con organizzazioni e istituzioni locali,  ha inoltre status consultivo speciale presso l’ECOSOC (Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite), ed è strategic partner in Italia di UNFPA (Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione).

SOSTIENI I PROGETTI DI AIDOS:

Le testimonial de La Donna Mobile:

Vogliamo ringraziare di cuore la Maestra Gianna Fratta che ha fortemente creduto nel progetto ed ha partecipato al videoclip de “La Donna Mobile” presso il Teatro Verdi. Una delle menti più brillanti dei nostri tempi e sicuramente un esempio da seguire. GRAZIE.
Gianna Fratta – Direttrice d’orchestra e docente di elementi di composizione al Conservatorio Umberto Giordano di Foggia Francesca Gallori – Direttrice della Biblioteca Riccardiana Alia Guagni – Calciatrice Altetico Madrid e Nazionale Italiana Alessandra Kustermann – Medico ginecologo, primario del Mangiagalli Center presso il Policlinico di Milano Carolina Morace – Allenatrice della Lazio Women, dirigente sportiva ed ex calciatrice Maria Caramelli – Direttrice sanitaria Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte Paola Santini – Astrofisica dell’Osservatorio Astronomico INAF di Roma Giulia Venturelli – Guida alpina Martina Caruso – Chef Stella Michelin del Ristorante Signum Carla Bagnoli – Filosofa e docente di Filosofia Teoretica all’Università di Reggio-Emilia Alessandra Bassi – Ingegnere civile Alessandra Lucaroni – Titolare de L’Officina delle Donne e Premio Sabo Rosa Camionista dell’anno 2019 Anna Paola Bassi – Illustratrice e animatrice 2D
Marianna Dal Degan – Autotrasportatrice, Premio Sabo Rosa Camionista dell’anno 2014 Giorgia Fasoli – Impresaria funebre Martina Rossi – Imprenditrice Lucia Votano – Dirigente di Ricerca associata all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Rosalba Forciniti – Judoka, medaglia di bronzo alle Olimpiadi Londra 2012 Simonetta Doni – Enologa e marketer, Personaggio dell’anno delle Donne del Vino 2019 Giulia Galardini – Tatuatrice professionista Irene Campioni – Medico neuropsichiatra infantile Ethel Bianchi – Autista di pullman Silvia Franchini – Pilota rally Giulia Quintavalle – Judoka, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pechino 2008 Alice Falcini – Amministratrice aziendale Aurora Magnolia – Imprenditrice alimentare Valeria Berardinelli – Assicuratrice

Segui i VIOLET BLEND

MEDIA PARTNERS

thumbnail metaldetector
thumbnail Facciamo valere
© 2022 VIOLET BLEND